fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Borse di Studio
BORSE DI STUDIO CLAUDIO MUSETTI


Ogni anno al termine del Laboratorio Permanente di Formazione Teatrale vengono effettuati colloqui individuali durante i quali i coordinatori didattici valutano il lavoro svolto dall'allievo/a per  programmarne  lo sviluppo. Inoltre viene organizzato un incontro collettivo nel quale vengono discussi i risultati o le difficoltà affrontate durante il percorso dall'intero  gruppo. In tale occasione vengono  assegnate le Borse di Studio per merito.
Le Borse di Studio sono 3 per ogni anno, 2 per i laboratori dedicati agli adulti ed una per il laboratorio Giovani (15/18 anni), a giudizio insindacabile dei coordinatori didattici.

Le Borse di Studio sono intitolate a Claudio Musetti.
Claudio è stato allievo del Laboratorio Permanente di Formazione Teatrale dal 2002  ed ha conseguito la Borsa di Studio al termine del Progetto Cechov 2007/2008.
L'umiltà e l'impegno con cui Claudio ha affrontato l'intero percorso formativo gli aveva permesso di ottenere ottimi risultati e di iniziare a praticare a livello professionale il mestiere dell'attore. Infatti oltre agli spettacoli "EmmE", "Resti umani", "Ivanov", realizzati con il Laboratorio Permanente, ha partecipato alle produzioni di Blanca recitando nel "Tito Andronico" da Shakespeare, nel Progetto Calvino con lo spettacolo per bambini dedicato a "Il Barone rampante", nelle performances-spettacolo dedicate a Pietro Tacca, nella presentazione delle Lettere dal Carcere di Massa ed ha iniziato il lavoro sul Progetto Bertolani che nell'estate 2008 ha prodotto lo spettacolo "Testa gravida".

Il suo percorso formativo è stato per diversi aspetti esemplare ed è riassunto nella  motivazione dell'assegnazione della borsa di studio:
"Per aver conquistato con  determinazione e continuità di impegno consapevolezza del proprio potenziale creativo cominciando a saperlo coniugare con il bagaglio tecnico-espressivo assimilato in questi anni. Ha migliorato moltissimo le proprie capacità di ascolto e relazione scenica dimostrando rispetto e generosità verso il lavoro dei propri colleghi. Le responsabilità che si è assunto con umiltà e i risultati scenici raggiunti nell'ultimo anno lo rendono a nostro avviso pronto ad affrontare un percorso professionistico." claudio

Claudio è  stato per noi un allievo poi un collega ma soprattutto un compagno di viaggio e un dolcissimo amico e su ogni palco inventato in cui rincorriamo i nostri sogni e le nostre giornate portiamo sempre con noi il pensiero di lui.

 

Newsletter